Vaccini Informa

Vaccini: Codacons replica a Riccardi

Vaccini: Codacons replica a Riccardi

Vaccini: Codacons replica a Riccardi
giugno 07
00:05 2017

VACCINI: RICCIARDI (ISS), SIT-IN FRUTTO SFIDUCIA ISTITUZIONI

CODACONS REPLICA; SE RICCIARDI VUOLE GARANTIRE INFORMAZIONE INIZI A DARE I NUMERI ESATTI ALLE FAMIGLIEE SI SCUSI PER LE SUE AFFERMAZIONI A “LA GABBIA” DOVE HA NEGATO CHE VACCINI POSSANO CAUSARE MALATTIE GRAVI, AFFERMAZIONE SMENTITA DALLA STESSA CORTE D’APPELLO DI MILANO.

rienziriccardi1
Non si tratta di sfiducia nelle istituzioni ma di legittime richieste di trasparenza che l’Istituto Superiore di sanità dovrebbe assecondare.

Così il Codacons replica al presidente dell’Iss, Walter Ricciardi che, commentando le manifestazioni di piazza contro il decreto sui vaccini, ha parlato di sfiducia delle famiglie nelle istituzioni.
La fiducia non c’entra nulla – spiega l’associazione – Ciò che le famiglie chiedono è maggiore trasparenza per consentire loro di compiere scelte consapevoli.

Trasparenza che finora c’è stata a fasi alterne, come dimostrano i dati Aifa sulle reazioni avverse ai vaccini degli ultimi 3 anni, pubblicate in fretta e furia pochi giorni fa solo dopo che il Codacons aveva reso pubblico il rapporto “segreto” dell’Agenzia del farmaco”.

Se Ricciardi vuole fare corretta informazione in favore dei cittadini, deve anche elencare i casi in cui i vaccini hanno prodotto danni, danni accertati da diverse sentenze dei tribunali italiani – prosegue il Codacons – Cominci Ricciardi dallo scusarsi con le famiglie per le sue affermazioni a “La Gabbia” dove ha negato la possibilità di malattie gravi correlate ai vaccini, e poi dica se è vero o meno che, in base ai dati raccolti dalla “Banca Dati Europea delle Segnalazioni di Sospette Reazioni Avverse ai Farmaci”, tra il 2012 e il 2017 si sarebbero registrati in Europa 550 decessi sospetti legati ai vaccini. Dopo di che si potrà parlare di corretta informazione alle famiglie – conclude l’associazione.

Share

Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.

Autore

Vacciniinforma

Vacciniinforma

Potrebbero interessarti