Vaccini Informa

Regione Piemonte, Vaccini: “Hib? non oltre i 36 mesi! ” a cura del dr. Fabio Franchi

Regione Piemonte, Vaccini: “Hib? non oltre i 36 mesi! ” a cura del dr. Fabio Franchi

Regione Piemonte, Vaccini: “Hib? non oltre i 36 mesi! ” a cura del dr. Fabio Franchi
settembre 29
09:33 2017

Regione Piemonte e la carenza del vaccino HiB, l’incoerenza nelle affermazioni e nella prassi sanitaria.

Di seguito, un vero e proprio “Capolavoro linguistico del Direttore della Sanità della Regione Piemonte” .

Vacciniinforma ringrazia il dr. Fabio Franchi, infettivologo (a fine articolo le sue pubblicazioni) per il suo contributo e per aver ricordato ai genitori la tempistica vaccinale, ad oggi, dimenticata da diverse regioni e dalla stessa Ministra Lorenzin.

“Oops! Ci siamo sbagliati!”

“Dopo aver fatto la legge, si accorgono che il vaccino anti-HIB (anti-Haemophilus influenzae) è obbligatorio fino ai 16 anni (che vuol dire fino ai 17 anni meno un giorno). Ma purtroppo, il vaccino non è disponibile. E fin qui può succedere, storie di ordinaria disorganizzazione ed imprevidenza, non ci avevano pensato. Certo è paradossale che questa imprevidenza sia da imputare alla Direzione del Ministero della Sanità che si occupa di prevenzione, di previsioni, ma siamo in Italia, il Paese in cui Mussolini ordinava e gli altri non eseguivano. Restiamo pur sempre nelle nostre tradizioni.
Comunque sia, giustamente viene precisato che non possono essere imputati di inadempienza coloro che non possono vaccinarsi per carenza del Sercizio sanitario nazionale!
Restava il problema era come poterli considerare dal punto di vista burocratico-amministrativo.
Ecco allora per fortuna l’inventiva italiana è venuta in aiuto degli “INADEMPIENTI”.

Essi resteranno tali, senza ombra di dubbio, pur tuttavia saranno considerati “TEMPORANEAMENTE IN REGOLA”. Così è perfetto, quando arriverà il vaccino, potranno ridiventare adempienti.
Successivamente si sono accorti che il vaccino NON è indicato per età superiori ai 4 anni. E lo hanno ammesso.
Si sono anche accorti (ma solo in Piemonte per ora) che l’esavalente (che contiene l’anti-HIB), si può fare solo fino ai 36 mesi (gli altri due esavalenti invece fino a solo 24 mesi uno e 15 mesi l’altro). Assomiglia tanto a quel che sostenvano i ciarlatani, vero?
Nelle altre Regioni d’Italia non hanno ancora accettato questo fatto, per cui finora consigliano e sparano esavalenti a tutto spiano ad età superiori.
In Piemonte si sono improvvisamente resi conto che l’HIB invasiva colpisce “quasi esclusivamente” bimbi sotto i 5 anni (cioè fino ai 4 anni). Da ciò ne deriva come conseguenza logica che non ha alcun senso farla a tutti fino ai 16 anni. Infatti nel 2016 ci sono stati solo 12 casi di malattia invasiva da HIB. Di questi 4 erano stati vaccinati e 5 sono avvenuti in adulti (fuori età da vaccinazione).
Ministra Lorenzin, non gliel’hanno detto i suoi esperti?
Ma la legge è legge, in questo caso in contrasto con le indicazioni riportate nelle schede tecniche del farmaco. Bisognava conciliare l’inconciliabile e fare di necessità virtù, cercando di evitare che i genitori se ne rendessero conto.
Quindi con questo piccolo escamotage semantico, la questione è stata temporaneamente risolta e rimandata.
Più precisamente: dichiareranno come “temporaneamente in regola”gli inadempienti dai 36 mesi ai 16 anni e 364 giorni, CIOE’ (FORSE) PER 14 LUNGHI ANNI. Sarebbe come dire: “È proibito parcheggiare la macchina lì, ma è lecito lasciarla temporaneamente nello stesso posto, l’importante è che tra mesi od anni la spostiate, perché c’è il divieto”. Nemmeno il prof. Burioni riuscirebbe ad inventare un esempio più calzante.
In questo modo i dettami della legge non vengono infranti, pur non essendo rispettati. Siamo a posto, secondo LORO, hanno trovato una bella soluzione “all’italiana”.

Peccato per LORO che questo dimostri quanto siano incompetenti gli ispiratori ed estensori della legge come pure coloro che l’hanno approvata. E quanto siano pericolosi”.

P.S Usare gli stessi vaccini al di fuori del range di età per cui sono stati disegnati e clinicamente testati è inutilmente rischioso.

Questa opinione del prof Pier Luigi Lopalco, che lo definisce “un comportamento privo di ogni logica medica, oltre che di qualsiasi evidenza scientifica”.

Come non concordare con il professore?

a cura del Dr.Fabio Franchi

PIEMONTE

PIEMONTE2

 

 

Pubblicazioni scientifiche (peer reviewed)

Christina von Hunolstein, Giovanna Alfarone, Franca Scopetti, Marco Pataracchia, Roberto La Valle, Fabio Franchi, Laila Pacciani, Anna Manera, Anna Giammanco, Senia Farinelli, Kathryn Engler, Aruni De Zoysa and Androulla Efstratiou.

Molecular epidemiology and characteristics of Corynebacterium diphtheriae and Corynebacterium ulcerans strains isolated in Italy during the 1990s. Journal of Medical Microbiology (2003), 52, 181–188.

Roberto Luzzati, Paolo Bobicchio, Deepa Shah, Fabio Franchi, Massimo Gregori, Leonello Tacconi. Calvarial tuberculosis as the initial presentation of AIDS. J Cl Neuroscience 2006;13:675-7.

Luzzati Roberto; Giacomazzi Donatella; Franchi Fabio; Barcobello Monica; Vento Sandro Life-threatening, multiple hypersensitivity reactions induced by rifampicin in one patient with pulmonary tuberculosis. Southern medical journal 2007;100(8):854-6

Pubblicazioni non peer reviewed

Franchi F. Il Metodo Scientifico in Medicina Bollettino dell’Ordine dei Medici di Trieste maggio-giugno 1992.

Franchi F. Medicine alternative, dequalificazione sanitaria. Bollettino dell’Ordine dei Medici. Luglio-agosto 1993.

 

Medico e Bambino 1993;4:13. Franchi F. Ipotesi falsificate in medicina. Bollettino dell’Ordine dei Medici. sett-ott 1994.

Franchi F. AIDS: the vaccine in a quagmire. The International Vaccination Newsletter. September 1994.

Franchi F Virus e surrogati.

Bollettino dell’Ordine dei Medici di Trieste. Gen-Feb 1995 (commento E.P.)

Franchi F. AIDS: il vaccino nel pantano. Medico e Bambino 1995;2:69-71 (commento F.P.)

Franchi F. La lue e l’ira di Dio. Medico e Bambino. 1996;4:60-63. De Marchi L. e Franchi F. AIDS la grande truffa, Roma Edizioni SEAM, ottobre 1996. Franchi F. In search of HIV virus. Leadership Medica 1998;7:18-33.

Franchi F. Marrone P. Sex virus? Ethical and political implications of Aids research. Etica e Politica, rivista di filosofia.

I (1999) 2. http://hdl.handle.net/10077/5546. Euro Ponte, Fabio Franchi e Nicola Fiotti.

Fondamenti di metodologia clinica. Udine, Pubblicazioni Medico Scientifiche, giugno 2003. Franchi F. Informazioni sui vaccini: quel che l’AIFA dice (e quello che non dice).

Assis. 27/09/2016. http://www.assis.it/informazioni-sui-vaccini-quel-che-laifa-dice-e-quello-che-non-dice/ Franchi F. Vaccinazione antinfluenzale: indicazioni fittizie o motivate?

Aggiornamento 2015. Assis. 26/01/2016. http://www.assis.it/2752-2/ Zurlini A., Franchi F. Microcefalia: virus Zika, il condannato …senza giudizio. Assis 2 Feb , 2016. http://www.assis.it/microcefalia-virus-zika-il-condannato-senza-giudizio/ Franchi F.

La storia poco conosciuta dei CDC. Assis. 11 Dic , 2015 http://www.assis.it/la-storia-pococonosciuta-del-cdc/ Franchi F. Superamento del codice deontologico medico. 1 Ago , 2016. Assis.

http://www.assis.it/superamento-del-codice-deontologico-medico/ Zurlini A., Franchi F.Zika: un virus razzista-xenofobo? 13 Ago , 2016.

Assis. http://www.assis.it/zika-un-virusrazzista-xenofobo/ Articoli – interventi (divulgativi) sui media (i più recenti) Franchi F. Come creare falsi allarmismi per il business dei vaccini.

Il Piccolo 21/11/2012. Franchi F. Zika: un’epidemia forse sopravvalutata. Il Piccolo 16/07/2016. Franchi F. Sull’influenza dati gonfiati. Il Piccolo 04/11/2016. Franchi F. Catastrofismo e vaccini.

Il Piccolo 20/01/2016. Franchi F. Dati variabili sulla mortalità. Il Piccolo 15/11/2016 Franchi F. Due studi sui vaccini. Il Piccolo 07/06/2016

Share

Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.

Autore

Vacciniinforma

Vacciniinforma

Potrebbero interessarti