Vaccini Informa

Vaxxed e la Censura in Italia. Antiscientifico il documentario o il nostro Ministero?

Vaxxed e la Censura in Italia. Antiscientifico il documentario o il nostro Ministero?

Vaxxed e la Censura in Italia. Antiscientifico il documentario o il nostro Ministero?
ottobre 01
16:52 2016

Il tanto atteso Vaxxed? ANNULLATA PROIEZIONE IN SENATO.

vaxxed-1200x627-facebook-link

Avete letto bene. Nessuna proiezione. La medesima è stata ANNULLATA.

Ricordate il tanto atteso documentario che espone le indagini condotte sulla correlazione  AUTISMO-VACCINI, il quale venne cancellato dal Tribeca film festival?

vaxxed 1

Nonostante gli sforzi dello stesso  team di VAXXED ,il quale aveva attivato una raccolta fondi per poter raggiungere tutta quanta la nostra penisola, il film,è stato censurato.

Per tutta risposta, persino il CODACONS ha denunciato il SENATO e il presidente GRASSO

 

A questo proposito ringraziamo pubblicamente Francesca Alesse per la fattiva collaborazione instauratasi da lungo tempo con tutti noi, a tal punto da risultare tra le nostre migliori fonti d’informazione in territorio americano in merito alla conclamata questione che riguarda la frode massiva ai CDC di Atlanta e la relativa distruzione della documentazione che comprova la correlazione causale tra due forme di autismo e le vaccinazioni. Nessuno potrà fermare la divulgazione di tutti i fatti che fino ad oggi i nostri media e taluni Consulenti Tecnici d’Ufficio, palesemente collusi alle industrie del farmaco, che in un Paese normale [privo di corruzione] sarebbero ospiti della prima galera vicino a casa, vi hanno sapientemente nascosto e manipolato in tutte le salse.

La proiezione infatti , voluta fortemente dal Senatore Bartolomeo Pepe, era prevista proprio il giorno 4 ottobre, in Senato, con la presenza , via streaming, del Dr. Andrew Wakefield.

Un grande evento,censurato. Perchè? Da subito dopo la notizia della proiezione, abbiamo assistito ad un attacco non solo contro lo stesso Senatore Pepe,ma sopratutto contro (come sempre) il dr.Wakefield e dei suoi collaboratori.

“Il film è antiscientifico” “E’ pura fantascienza” “non possiamo prestarci a certe tesi antiscientifiche” e via dicendo. Queste ed altre, le affermazioni della stessa Beatrice Lorenzin, Gianni Rezza, Pietro Grasso (presidente del Senato), il quale ha affermato quanto segue:

““Condivido l’allarme lanciato dall’Istituto superiore di sanità, in particolare, il timore sui danni alla salute che potrebbero essere provocati da teorie improvvisate e respinte dalla comunità scientifiche e, senza alcun intento censorio, proverò a convincere gli organizzatori a valutare i possibili rischi per i cittadini di campagne antiscientifiche e di disinformazione come questa…”

Non condividiamo assolutamente l’operato del nostro governo.

Chiediamo a gran voce un dibattito aperto con la presenza di TUTTA la comunità scientifica.

Il nostro Governo,quanto si interessa della nostra Salute?

Se Asl, ISS e ministero, incaricati di promuovere le vaccinazioni, ci trattassero da persone adulte, noi tutti sapremmo che in Giappone, nel 1992, venne sospeso il vaccino MPR (a cui avevano imputato un gran numero di effetti collaterali, come le meningiti) proprio per cercare di capire se quel vaccino può avere parte in causa nei numerosi casi di autismo. Dopo tanti anni di indagine gli studiosi nipponici si sono arresi all’evidenza: l’incidenza della malattia neurologica continua a crescere, anche se non si fa più il trivalente. Tuttavia, particolare non trascurabile: in Giappone, come nel resto del mondo, il “carico vaccinale” è aumentato di parecchio sui neonati dai due mesi in su, grazie all’introduzione delle nuove vaccinazioni.

Censura,ad oggi,questo respiriamo,viviamo. Non lo accettiamo.

Disinformazione ,questa è la vera piaga , propinata dagli stessi media di regime,dai giornalai pagati per sostenere l’illusione delle impossibili reazioni avverse da vaccino, dimenticando di ricordare ai genitori,che si parla di FARMACI e che come tali, andrebbero trattati.

Più cautela,più informazione,meno censura e oppressione.

Consigliamo la visione dei diversi video sottotitolati,  del film VAXXED  e le relative interviste .

Cliccando sul link è possibile visionare il video

 

 

 

 

 

Share

Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.

Autore

Vacciniinforma

Vacciniinforma

Potrebbero interessarti