Vaccini Informa

Vaccino hpv : più di 800 le segnalazioni di reazioni avverse in Francia

Vaccino hpv : più di 800 le segnalazioni di reazioni avverse in Francia

Vaccino hpv : più di 800 le segnalazioni di reazioni avverse in Francia
dicembre 09
06:21 2018

Vaccinazioni antipapillomavirus: in Francia, continuano i casi di danneggiati da vaccino. Ben 801 segnalazioni sulle 2.809 segnalate alle autorità

 hpv

Traduzione e ricerca a cura di Vacciniinforma

 

Gardasil e Cervarix: molte le informazioni che mancano sugli effetti collaterali di questi due vaccini.

La sanità francese, attraverso la farmacovigilanza, ha pubblicato un rapporto sui danni segnalati : le autorità hanno ricevuto ben 801 segnalazioni di gravi reazioni avverse dopo queste vaccinazioni .

Il comitato di farmacovigilanza dell’Agenzia francese ha analizzato i dati raccolti in più di dieci anni su  Gardasil e Cervarix . L’alto numero di segnalazioni ha attirato molta attenzione.

Su Gardasil pendono ben 742 casi di gravi effetti collaterali su un totale di 2.809 segnalati alle autorità (26,4%). Cervarix -molto meno usato- raggiunge le 158 denunce di reazioni avverse ( di queste solo 59 sono state considerate dall’agenzia francese). 

Va specificata la buona salute di ogni ragazza prima della vaccinazione, con una età media che si aggira attorno ai 15 anni.

Il 18,1% di loro, ha sofferto di disturbi legati al sistema nervoso e il 10,5% a  disturbi della pelle e del tessuto sottocutaneo. Ci sono stati anche casi di narcolessia.

È strano notare come gli eggetti collaterali gardasil e cervarix siano simili a quelli del  vaccino contro l’influenza Pandemrix , prodotto dalla GlaxoSmithKline (GSK) .

Il rapporto sulla salute francese conferma l’esistenza di ben 17 casi di ragazze affette da AUTOIMMUNITA’  dopo l’inoculo del vaccino contro il papilloma.

Sono inclusi anche due casi di sindrome di Guillain-Barré .

Medici, persone che non credono a questi dati e preferiscono  (a detta loro) giocare la salute ad una sorta di  “roulette russa”.

Ricordiamo che sono circa sei i casi gravi ogni 100.000 ogni dose distribuita in Francia. Poco? tanto? per noi anche 1 solo caso rappresenta una vita rovinata ed è degno della massima attenzione poichè si tratta di salute.

Conoscendo lo scandalo scientifico e politico che questi effetti collaterali costituiscono sarebbe meglio andarci cauti.

Importante da non dimenticare è che  i dati sono in realtà sottostimati,  non molti medici segnalano e non tutte le famiglie denunciano, vi preghiamo di cambiare atteggiamento, ne va della vostra giustizia.

Vi invitiamo a leggere uno splendido lavoro  co-firmato da  Mariano Madurga , una delle persone più impegnate nella farmacovigilanza, intitolato  Farmacovigilanza dei vaccini: come identificare nuovi rischi  ed è pubblicato sul  “Primary care pediatric journal”.

Di seguito il link che vi consigliamo di salvare:

Farmacovigilancia de las vacunas: cómo identificar nuevos riesgos

spagna2

Questo documento è stato scritto diversi anni fa ma questo non cambia la realtà che invece è peggiorata.

Lo studio, sostiene che solo una bassa percentuale di reazioni avverse vengono segnalate;  la stima di ciò viene rappresentata  tra il 2% e il 20%  a seconda dei paesi.

Eppure, l’Agenzia francese continua a credere che il beneficio di questi vaccini  superi nettamente il rischio; chi lo sa che mai si adotterà la prassi  che invece  ha deciso di intraprendere  il Giappone .

Staremo a vedere e nel frattempo invitiamo le famiglie ad informarsi ed esigere da parte dei medici il CONSENSO INFORMATO.

Share

Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.

Autore

Vacciniinforma

Vacciniinforma

Potrebbero interessarti