Vaccini Informa

Ci lascia il nostro caro Prof.Giuseppe Genovesi, il medico dei malati invisibili

Ci lascia il nostro caro Prof.Giuseppe Genovesi, il medico dei malati invisibili

Ci lascia il nostro caro Prof.Giuseppe Genovesi, il medico dei malati invisibili
gennaio 24
06:07 2018

“Improvvisamente, senza avvisaglie apparenti, ci ha lasciato il prof. Giuseppe Genovesi. È venuto improvvisamente a mancare il prof Giuseppe Genovesi, noto immunologo, il quale non aveva avuto remore a prendere posizioni decise contro l’obbligo vaccinale. Era un docente universitario che non poteva essere accusato tanto facilmente di essere un ciarlatano. Nonostante ciò recentemente era stato “sospeso” dall’Ordine per 6 mesi. Il suo particolare campo di interesse in questi ultimi anni era la sensibilità chimica multipla, riguardo alla quale ha pubblicato recentemente alcuni lavori scientifici”.

Queste ed altre, le toccanti parole del dt.Stefano Montanari.

genovesi

Lo Staff di Vacciniinforma si stringe attorno ai suoi cari per questa grave perdita. Nessuno di noi ha potuto credere nell’immediato alla notizia. Lo abbiamo conosciuto due anni fa, ad ottobre, durante la prima di VAXXED al teatro adriano, Roma. Da allora, il professore ci ha rubato il cuore ed ora sarà difficile elaborare questo lutto. Era li, l’unico medico quella sera, l’unico a guardare e applaudire il dr.Andrew Wakefield, l’unico a parlare di metalli pesanti e di danni dovuti alle vaccinazioni. I funerali ieri a Civitavecchia ai quali hanno presenziato amici , parenti e pazienti.

Siamo sgomenti, non riusciamo a credere che sia accaduto.

Lunedì, ore 14.00 al telefono questa sconcertante verità al quale nessuno di noi era preparato. L’unico medico che si prendeva cura dei militari danneggiati, delle ragazze danneggiate da vaccinazione antipapilloma virus, una persona umile, preparata, sincera e di un integrità morale unica.

Un professionista che durante tutto il suo tragitto ha trovato moltissimi ostacoli. Nessun ripensamento sui vaccini e sui danni dovuti ad essi e di questo lo ringraziamo infinitamente.

Un medico affabile e battagliero, il quale non ha mai temuto di certificare malattie scomode, di gridare al mondo il pericolo silente dell’elettrosmog e di schierarsi, puntualmente, dalla parte del “torto”. Da diversi anni,  al fianco del cosiddetto popolo free vax, sostenendo come il sistema immunitario sia rafforzabile con l’alimentazione ed uno stile di vita sano, più che con le punture multiple delle multinazionali. Un uomo di grande altruismo  e sapienza scientifica accogliendo qualunque invito potesse tornargli utile per diffondere consapevolezza e conoscenza sulle insidiose (e sottovalutate) malattie ambientali. Diverse volte come ospite Rai a parlare di Sensibilità Chimica Multipla (MCS), l’unico che parlava della mutazione MTHFR.

Di seguito una video intervista che val la pena di guardare:

Ricordiamo il suo curriculum:
“Giuseppe Genovesi nato a Civitavecchia (Roma) il 24 marzo 1958 ed ivi residente in viale Guido Baccelli n°116, Codice Fiscale GNV GPP 58C24 C773C, dopo la maturità classica si è laureato in Medicina e Chirurgia nell’aprile 1985 presso l’Università di Roma “La Sapienza” riportando la votazione di 110/110 e lode dopo aver discusso una tesi sperimentale su “stress e infertilità maschile”. Nel 1988 si è specializzato in Endocrinologia e Malattie Metaboliche presso la prima scuola di specializzazione sempre dell’Università di Roma La Sapienza, riportando una votazione di 70/70 e lode. Nel settembre 1989 vince un concorso per il ruolo di ricercatore nell’ambito delle esigenze dei laboratori di neuroendocrinologia e prende sevizio come ricercatore presso la V Clinica Medica (attuale Dipartimento di Medicina Sperimentale) del Policlinico Umberto I dell’Università di Roma La Sapienza, dove attualmente lavora come Ricercatore Confermato.
Nel 1994 si specializza in Psichiatria presso la prima scuola della Sapienza riportando una votazione di 70/70 e lode.
Nel 1999 si specializza in Immunologia ed Allergologia, sempre alla Sapienza, riportando la votazione di 70/70 e lode. Nel maggio 2001 fonda La Società Italiana di Psico Neuro Endocrino Immunologia (SIPNEI), della quale è stato presidente nazionale dal 2004 al 2010.
Dal 2001 ha l’incarico di professore aggregato per l’insegnamento di endocrinologia presso l’Università di Roma “La Sapienza”..
Attualmente è anche docente di endocrinologia presso la I scuola di specializzazione in Endocrinologia dell’Università La Sapienza.
Dal 2010 è responsabile del servizio di diagnosi e cura dei “Disturbi del comportamento alimentare” presso il Dipartimento di Medicina Sperimentale dell’Università di Roma “La Sapienza”.
Dal Marzo 2010 e direttore del centro regionale per la diagnosi e la terapia della Sensibilità Chimica Multipla, costituito presso il Dipartimento di Medicina Sperimentale dell’Università di Roma “La Sapienza”.
Nel dicembre 2010 fonda insieme a Gioacchino Pagliaro (Dirigente di secondo livello del servizio di Psicologia Clinica dell’Ospedale Bellaria di Bologna) l’Associazione Internazionale per la Ricerca sull’Entanglement in Medicina e Psicologia (AIREMP) della quale è attualmente presidente.
Dal 2010 fa parte del comitato scientifico dei laboratori di Lipidomica “Lipinutragen” del CNR (sede di Bologna).
Ha partecipato alla pubblicazione di lavori scientifici di argomento PNEI ed endocrinologia ambientale”.

 

Curriculum: https://gomppublic.uniroma1.it/Docenti/Render.aspx?UID=5213fa87-6c30-436b-b38b-722a6a71565c

Presente al Senato (ultimamente accadeva spesso) nella Conferenza Stampa organizzata dal Senatore Bartolomeo Pepe ed il Codacons (27 giugno 2017):

https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/06/27/vaccini-le-ragioni-anti-decreto-in-senato-rienzi-codacons-fuori-le-case-farmaceutiche-dal-ministero/3690596/

 

 

Share

Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.

Autore

Vacciniinforma

Vacciniinforma

Potrebbero interessarti