Vaccini Informa

Cautela nella prescrizione del Ritalin; l’allerta arriva dal Cochrane.

Cautela nella prescrizione del Ritalin; l’allerta arriva dal Cochrane.

Novembre 27
05:00 2015
Cautela nel prescrivere farmaci per l’ADHD: il Ritalin non può trattarne i sintomi.
Efficacia?
Molti dubbi a riguardo

ritalin

Gli autori di un nuovo Cochrane Review hanno esortato i medici ad essere più cauti nel prescrivere farmaci per l’ADHD ed in particolare il Ritalin ai di bambini in quanto,può portare a problemi del sonno e perdita di appetito.

https://it.pinterest.com/pin/332492384969532040/

Il team sopracitato consiglia pertanto di non prescrivere il Ritalin in pazienti con deficit di attenzione.poichè non sono conosciuti gli effetti collaterali e la sua efficacia è messa in dubbio.

Il Farmaco metilfenidato ADHD è stato usato per trattare la Malattia dal 1960. Con il marchio Ritalin, questo farmaco viene venduto da Novartis, Azienda Farmaceutica svizzera.

Per scoprire i danni e  i benefici del farmaco ADHD, è stato condotto uno studio che ha coinvolto 12.245 partecipanti, maschi e femmine, di età compresa fra i 3 e 18 anni.

 

“Quello di cui abbiamo bisogno per comprendere l’efficacia di questo farmaco è poter condurre altri studi approfonditi per capirne il rapporto rischio/beneficio” spiega il Dr. Morris Zwi.

Nel frattempo, i professionisti hanno suggerito ai colleghi che prescrivono il suddetto farmaco, di monitorare attentamente il paziente per identificarne eventualmente gli effetti collaterali.

 

  • http://www.reuters.com/article/2015/11/25/us-health-adhd-ritalin-idUSKBN0TE01320151125#aKIl83uFwZjlUKKw.99

CORRELATI

Pfizer ottiene l’approvazione FDA per masticabili Ritalin

http://www.madinamerica.com/2015/12/pfizer-gets-fda-approval-for-chewable-ritalin/

“È ora di porre fine a tutto questo”

The Rights of Children and Parents In Regard to Children Receiving Psychiatric Diagnoses and Drugs

Share Button

Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.

Autore

Vacciniinforma

Vacciniinforma

Potrebbero interessarti

Like Us On Facebook

Facebook Pagelike Widget