Vaccini Informa

Influenza: più di 2 milioni di persone colpite

Influenza: più di 2 milioni di persone colpite

febbraio 23
07:35 2015

Influenza: più di 2 milioni di persone colpite

influenza-tutto-cio-che-nessuno-vi-ha-mai-det-L-VigDed

18/02/2015


Solo tre anni fa l’influenza fu così virulenta.Quest’anno ha colpito particolarmente  i francesi.L’Istituto di sorveglianza sanitaria (VS) si aspetta una diminuzione dell’epidemia nei prossimi giorni.

L’ influenza stagionale ha raggiunto la soglia di due milioni di persone colpite.

Hexagon è tornato questo inverno con una attività di influenza particolarmente virulenta. L’Istituto di sorveglianza sanitaria (VS) e il gruppo di esperti e le informazioni circa l’influenza, ha annunciato mercoledì la mappa della Francia dell’epidemia. Il Nord-Pas-de-Calais in Corsica,tutto il paese non ne è rimasto indenne senza alcuna distinzione geografica.

Tuttavia, è nel Limousin (1.901 casi ogni 100.000 persone), nella Provenza-Alpi-Costa Azzurra (1215) e nei Midi-Pirenei (1213) che la malattia è più diffusa.Queste cifre sono dieci volte superiore al massimale epidemia di 143 casi per 100.000 da parte delle autorità sanitarie.


 

Mappatura influenza stagionale 2014/2015
Mappatura influenza stagionale 2014/2015


Dalla scorsa settimana, 600.000 nuovi casi di malattia simil-influenzale sono stati segnalati in tutto il paese. Anche se “la soglia epidemica è stata attraversata durante la settimana del 12 gennaio”, secondo la Direzione Generale della Sanità,non si è ancora nella normalizzazione, soprattutto per l’imbattersi con le altre malattie invernali. ”

  • Ma non solo. Se si fa riferimento a uno studio pubblicato dal Centro di Controllo e Prevenzione di Atlanta (CDC), la formula del vaccino contro l’influenza commercializzata quest’anno ha mostrato preoccupanti segni di inefficienza .

Il motivo: significative variazioni nel genoma del virus, che potrebbe essersi verificato tra la progettazione di immunizzare cocktail e diffusione.


 

Invariabilmente, gli anziani dai 65 anni in poi,sono ancora i più colpiti quest’anno. François Braun, presidente di Samu-ER in Francia afferma che i ricoveri siano in aumento.

Una situazione ancora più tragica, la si nota negli over  75, i quali esposti alle “malattie respiratorie le quali si aggiungono alle malattie croniche”, dice quest’ultimo.

Tuttavia, l’istituto afferma che i tassi di ospedalizzazione e di morte “ancora rimangono entro valori normali.”

Dal 1 ° novembre, sono stati segnalati 728 casi gravi, di cui 72 i decessi.


 

Caregivers

La Direzione Generale per la Salute (DGS) mercoledì ha tenuto un incontro cercando di fare il punto della situazione su questa influenza osservandone l’emergenza soprattutto in queste due settimane trascorse.

Martedì scorso, la Federazione CGT della Salute ha emesso un comunicato stampa per avvertire il governo sulla situazione del personale ospedaliero, “esausto” per il sovraccarico di lavoro e già altamente mobilitato dalla fine di dicembre a causa dello sciopero dei medici privati.

Di fronte alle crescenti preoccupazioni dei caregiver, il Sentinel Surveillance Network Inserm ha assicurato che “tutti i mezzi furono usati per evitare qualsiasi impatto sulla cura del paziente”, dicendo anche che il numero di casi ” dovrebbe iniziare a diminuire “da questa settimana.

Le Previsioni di Inserm si basano su due indicatori: i dati storici e il volume delle vendite di farmaci attuali.


 

FONTE

***sante.lefigaro.fr***

Share

Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.

Autore

Vacciniinforma

Vacciniinforma

Potrebbero interessarti

0 Commenti

Ancora nessun commento!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Only registered users can comment.